Italian Version
English Version
OC s.r.l. Pareti modulari, porte e accessori per camere bianche (Tel +39 0773 840032 – Fax +39 0773 854057)
ESPERIENZA
DESIGN
INNOVAZIONE
PROGETTAZIONE

La macchina LAF Trolley è progettata e realizzata per trasferire in maniera sicura e sotto flusso laminare costante prodotti sensibili alla contaminazione.

Il sistema LAF Trolley è costituito da:

Un carter realizzato in lamiera di acciaio inox AISI 304 spessore 1,5 mm con finitura Scotch Brite all’interno del quale trovano alloggiamento:

  • il motoventilatore;
  • il sistema UPS a batteria secca;
  • il quadro elettrico;
  • il PLC;
  • il PDT per la regolazione PID del ventilatore;
  • il PSL per l’allarme di intasamento dei filtri;
  • 2 filtri assoluti HEPA H14 per flusso laminare.
  • Una cabina in policarbonato con portella forellinata, all’interno della quale si trovano dei ripiani regolabili in altezza realizzati in acciaio inox AISI 316L.
  • 4 ruote girevoli con supporto in acciaio inox e ruote in poliammide 6 resistente alla rottura (2 delle quali complete di freno);
  • Un Pannello Operatore Touch Screen 4’’ per l’impostazione e il monitoraggio dei parametri di lavoro.

 

CARTER

Il carter è interamente realizzato con lamiera di acciaio inox AISI 304 spessore 1,5 mm con finitura Scotch Brite. Questo è progettato per essere facilmente pulibile in ogni sua parte.

Sulla parte laterale sinistra e sulla parte posteriore sono presenti dei portelli di ispezione che permettono di raggiungere con facilità i componenti in caso di manutenzione.

Sulla parte laterale destra è presente una griglia forellinata che permette al ventilatore di prelevare l’aria dall’ambiente esterno e portarla all’interno della cabina.

Sulla parte frontale del carter trovano alloggiamento 2 filtri HEPA H14 FCR MINILAM modello LFA 457x457x68 adatti per flusso laminare. Il carrello è inoltre dotato di attacchi per test di integrità dei filtri (DOP test).

All’interno del carter trova alloggiamento anche il ventilatore che preleva aria dall’ambiente per portarla all’interno della cabina di lavoro.

 

CABINA DI LAVORO

La cabina è realizzata interamente in policarbonato di 12 mm di spessore con spigoli raggiati per favorire le operazioni di pulizia. L’area utile operativa della cabina è 430 x 570 x H 890 mm.

All’interno della cabina sono presenti dei ripiani rimovibili e regolabili in altezza realizzati con tondo di acciaio inox AISI 316L alloggiati su appositi supporti anche questi realizzati in acciaio inox AISI 316L.

La portella della cabina è realizzata in policarbonato di 12 mm di spessore e presenta fori di 25 mm di diametro che permettono all’aria di uscire liberamente senza creazione di vortici indesiderati.

FUNZIONAMENTO DELLA MACCHINA

Tramite una griglia di aspirazione il ventilatore aspira aria dall’ambiente e genera un flusso laminare orizzontale uniforme su tutta la superficie dei ripiani, garantendo una velocità frontale dell’aria di 0,45 m/s ± 20%.

La velocità frontale dell’aria misurata sui filtri è garantita da un ventilatore di tipo plug-fan completo di inverter. L’inverter è gestito da un trasmettitore di pressione differenziale integrato nella macchina.

Il trasmettitore di pressione differenziale permette al sistema di controllo di essere costantemente aggiornato sulle condizioni ambientali, intervenendo opportunamente con regolazione PID per il mantenimento dei parametri impostati.

Lo stato di intasamento dei filtri assoluti, installati all’interno del carrello, viene monitorato da un pressostato, il quale, superata una certa soglia di pressione misurata, restituisce un allarme riportato all’operatore su HMI.

Il carrello può funzionare autonomamente, ossia senza alimentazione elettrica dalla rete, grazie ad un pacco batterie (UPS di Backup), gestito dal PLC, che garantisce un funzionamento continuo minimo di 1 ora.

Tuttavia, qualora in fase di utilizzo fosse necessario, la macchina può funzionare con alimentazione elettrica dalla rete. In caso di mancanza di energia elettrica il sistema passa in automatico al funzionamento con batterie.

Tutta l’elettronica del sistema LAF Trolley è gestita dal PLC.

Opportuni contatti provvedono a segnalare lo stato delle apparecchiature e le loro eventuali anomalie, che vengono segnalate da opportuni allarmi impostati a livello di programmazione.

In caso di black-out della macchina (condizione che si verifica solamente in assenza di alimentazione elettrica 220V e batterie completamente scariche) il sistema tiene in memoria solamente l’ultimo valore del Set Point di pressione di lavoro impostato dall’amministratore.

La macchina è dotata inoltre di interruttore di sicurezza SIL3 sulla portella di ispezione dei filtri HEPA. Tale sicurezza è fondamentale per evitare il rischio di contatto con parti meccaniche in movimento durante il normale funzionamento del sistema.